Versione accessibile
 
 
Cerca nel sito
Mappa del sito
Contatti
Oggi è
Lunedì, 28 Novembre 2022



Istituto

I nostri Documenti


Piano Nazionale Scuola Digitale
Piano nazionale scuola digitale

E TWINNING

Le nostre scuole

In estate si imparano le STEM
Progetto


Piano Nazionale Scuola Digitale

Bando atelier creativi

Scadenza ore 13 del 27 aprile 2106

Riunione del gruppo progettualità e team dell'innovazione in data 08/04/2016 presenti: Barbara Ricci, Beatrice Ruggieri, Milena Bolognini, Raffaella Casade, Benedetta Bernardi. Cari Colleghi, durante la riunione dell’8 aprile scorso è stato preso in esame il bando degli atelier creativi e sono state formulate alcune ipotesi per la partecipazione, lasciando la possibilità a tutti di suggerire altre soluzioni, ma i tempi sono stretti e chiunque abbia delle idee può contattare i componenti del gruppo. Il gruppo si riunirà nuovamente mercoledì 13 aprile dalle 16.30 alle 18.00. Il bando degli atelier creativi si colloca all’interno delle iniziative promosse all’interno del PNSD e prevede l’allestimento di appositi spazi per gli istituti comprensivi e le scuole del primo ciclo perseguendo l’obiettivo per le suddette scuole di “dotarsi di spazi innovativi e modulari dove sviluppare il punto d’incontro tra manualità, artigianato, creatività e tecnologie. In questa visione, le tecnologie hanno un ruolo abilitante ma non esclusivo: come una sorta di “tappeto digitale” in cui, però, la fantasia e il fare si incontrano, coniugando tradizione e futuro, recuperando pratiche ed innovandole. Scenari didattici costruiti attorno a robotica ed elettronica educativa, logica e pensiero computazionale, artefatti manuali e digitali, serious play e storytelling troveranno la loro sede naturale in questi spazi in un’ottica di costruzione di apprendimenti trasversali” Dall’Allegato 1 del bando “L’Atelier (…) ha prodotto un’irruzione eversiva, una complicazione e una strumentazione in più, capaci di fornire ricchezze di possibilità combinatorie e creative tra i linguaggi e le intelligenze non verbali dei bambini, difendendoci non solo dalle logorree (…) ma da quella pseudocultura della testa-container che (…) è il modello che dà al tempo stesso la maggiore impressione di progresso culturale e la maggior depressione dal punto di vista dell’aumento effettivo della conoscenza”.1 Loris Malaguzzi L’obiettivo è riportare a scuola il fascino dell’artigiano, del “maker”e dello sperimentatore, attraverso lo sviluppo negli alunni della consapevolezza che gli oggetti si possano progettare e creare. L’obiettivo è, inoltre, alla luce dei progressi delle tecnologie digitali e del loro impatto su società ed economia, creare laboratori che consentano la produzione di video, di apps e giochi, di arte e musica digitale, e che costituiscano un accesso alla realtà immersiva dove, ad esempio, si può proporre una didattica basata sullo storytelling o metodologie di didattica attiva. I laboratori possono rappresentare uno stimolo all’innovazione della didattica delle discipline standardizzate e, gradualmente, di tutta la dinamica scolastica, nell’ottica di un più profondo cambiamento educativo e culturale. Perciò, se gli atelier vanno pensati come l’ambiente in cui si mettono in campo le competenze allora il punto di partenza non può essere semplicemente l’acquisto delle dotazioni, ossia la c.d. “lista della spesa”; non vi sono modelli o pacchetti da acquistare confezionati da altri: il punto di partenza è la progettazione unica e originale di ogni singolo istituto. Per chiunque voglia approfondire si allegano il bando e gli allegati. L’A.D. Benedetta Bernardi


Documenti allegati

 MIUR.AOODGEFID_0005403.16 03 2016_16 03 14_Avviso_atelier_creativi.docx
 Allegato_1.pdf
 Allegato_2.pdf
 Allegato_3.pdf

 

Versione senza grafica
Versione PDF


<<<  Torna alla pagina precedente


Area Riservata



PON

SERVIZIO CIVILE NAZIONALE 2018
Servizio civile


modulistica







Home | Informazioni | Notizie | Scrivi | Registro digitale
 inizio pagina  
Questo sito web fa uso di cookie tecnici 'di sessione', persistenti e di Terze Parti.
Non fa uso di cookie di profilazione.
Proseguendo con la navigazione intendi aver accettato l'uso di questi cookie.
No, desidero maggiori informazioni
OK